Giussano: quando andare, cenni storici, cosa vedere.

Giussano: quando andare, cenni storici, cosa vedere.

Giussano è una cittadina situata nella regione Lombardia, nella provincia di Monza e Brianza. La sua popolazione è di circa 17.000 abitanti ed è conosciuta per la sua storia antica, la bellezza del suo centro storico e la posizione strategica tra le colline brianzole. La città è circondata da numerosi parchi e aree verdi, rendendola un luogo ideale per le attività all’aperto e lo svago.

Cenni Storici

La storia della città risale all’epoca romana, quando la città era un importante centro commerciale e posto di sosta lungo la via Regina, una delle principali vie di comunicazione tra Milano e Como. Nel Medioevo, divenne un importante centro di produzione della seta e della lana, grazie alla presenza di numerose filande e tessiture.

Durante il periodo delle guerre tra guelfi e ghibellini, Giussano fu coinvolta in numerosi conflitti, subendo numerosi danni e saccheggi. Nel 1162, la città fu teatro della celebre battaglia di Giussano, in cui un esercito di milanesi e comaschi sconfisse l’esercito dell’imperatore Federico Barbarossa.

Nel Rinascimento, conobbe un periodo di grande sviluppo culturale e artistico, grazie alla presenza di importanti famiglie nobiliari come i Sirtori e i Tornielli. Nel XVII secolo, la città subì l’invasione dei francesi, che la saccheggiarono e la distrussero.

Nel XIX secolo, Giussano divenne un importante centro industriale, grazie alla presenza di numerose industrie tessili e meccaniche. Durante la Seconda Guerra Mondiale, la città subì numerosi bombardamenti, ma riuscì a riprendersi rapidamente grazie alla grande determinazione e al lavoro dei suoi abitanti.

Negli ultimi decenni, è diventata una città moderna e dinamica, con un’economia sempre più diversificata e una forte attenzione all’ambiente e alla sostenibilità. Il centro storico della città, con le sue antiche chiese, i palazzi nobiliari e le vie acciottolate, è stato completamente restaurato e valorizzato, diventando una meta turistica sempre più apprezzata.

Cosa vedere a Giussano

Se stai programmando una visita qui, ti consiglio di non perderti il centro storico della città, un vero e proprio gioiello architettonico che custodisce importanti testimonianze del passato. Qui puoi ammirare la Chiesa di San Siro, risalente al XII secolo e impreziosita da un maestoso campanile romanico, e la Chiesa di San Lorenzo, caratterizzata dalla sua imponente facciata neoclassica.

Tra le attrazioni principali del centro storico, trovi anche il Palazzo Tornielli, un imponente edificio cinquecentesco che oggi ospita la Biblioteca Civica, e il Palazzo Sirtori, un altro edificio storico che attualmente ospita la sede del Comune.

Se sei un appassionato di storia, ti consiglio di visitare il Museo Archeologico, situato nel centro storico, dove puoi ammirare importanti testimonianze dell’epoca romana e medievale.

Per gli amanti della natura, offre numerose opportunità di svago all’aria aperta: sull’omonimo torrente, infatti, è possibile praticare la pesca sportiva, mentre il Parco delle Groane, situato nelle vicinanze, è un’ampia area verde che offre molte possibilità di passeggiate, picnic e attività sportive.

Infine, non dimenticare di assaggiare le specialità culinarie della zona, come la polenta taragna e la bresaola, accompagnate da un buon bicchiere di vino rosso della zona. La gastronomia brianzola è fatta di sapori intensi e genuini, che rappresentano una vera e propria espressione della cultura locale.

Clima e Meteo: quando visitare Giussano

Il clima qui è di tipo continentale umido, con inverni freddi e umidi e estati calde e afose. Le precipitazioni sono distribuite in modo abbastanza uniforme durante l’anno, anche se i mesi più piovosi sono aprile, maggio e ottobre.

Il periodo migliore per visitare la città dipende dalle tue preferenze personali. Se ami il caldo e il sole, la migliore stagione è sicuramente l’estate, tra giugno e settembre, quando le temperature possono raggiungere anche i 30°C. Tuttavia, in questo periodo la città può essere molto affollata, soprattutto in agosto, quando molti italiani sono in vacanza.

Se preferisci temperature più miti e vuoi evitare la folla, il periodo ideale per visitare Giussano è la primavera, tra marzo e maggio, o l’autunno, tra settembre e novembre. In questi mesi le temperature sono più fresche e piacevoli, e la città è meno affollata di turisti.

In ogni caso, ti consiglio di controllare le previsioni del tempo prima di partire e di portare con te vestiti adatti alle temperature e alle condizioni meteorologiche del periodo in cui visiti la città.

Silvia Ferrari

Related Posts

Catania: storia, quando andare e cosa vedere.

Catania: storia, quando andare e cosa vedere.

Verona: cenni storici e turismo.

Verona: cenni storici e turismo.

Bari: storia, cosa vedere e clima.

Bari: storia, cosa vedere e clima.

Bologna: storia della città e info turistiche.

Bologna: storia della città e info turistiche.