Noto: storia, clima, cosa vedere.

Noto: storia, clima, cosa vedere.

Noto è una città situata nella provincia di Siracusa, nella regione Sicilia. Conosciuta anche come “Noto Antica” o “Noto Barocca”, la città si trova a circa 30 chilometri a sud-ovest di Siracusa e conta una popolazione di circa 23.000 abitanti.

Essa è celebre per i suoi splendidi edifici barocchi e per la sua architettura unica, che la rendono una meta turistica molto popolare in Italia.

Cenni Storici

La città di Noto ha una storia antica e affascinante. Fondata dagli Elimi, un antico popolo siciliano, la città fu successivamente conquistata dai Greci e poi dai Romani. Dopo la caduta dell’Impero Romano d’Occidente, la città passò sotto il controllo degli Arabi, dei Normanni, dei Svevi e dei Borboni.

Nel XVII secolo, la città fu quasi completamente distrutta da un terremoto. Fu così che il Duca di Camastra, Luigi Vincenzo Landolina, decise di ricostruire la città, utilizzando l’architettura barocca, allora in voga in Europa. Fu incaricato l’architetto Rosario Gagliardi, che disegnò molte delle chiese e dei palazzi della città.

Nel 2002, è stata dichiarata Patrimonio dell’Umanità dall’UNESCO, insieme ad altre città barocche della Val di Noto. Oggi la città è una meta turistica molto popolare in Sicilia, grazie alla sua bellezza architettonica unica e alla vicinanza ad altre attrazioni turistiche come Siracusa, Modica e Ragusa.

Cosa vedere a Noto

Se avete intenzione di visitare Noto, la città barocca della Sicilia, vi consiglio di iniziare dalla sua piazza principale, la Piazza del Municipio. Qui si trova la bellissima Chiesa di San Carlo al Corso, un esempio di architettura barocca del XVIII secolo.

Proseguendo lungo la via principale, la Corso Vittorio Emanuele, potrete ammirare molti edifici barocchi, tra cui il Palazzo Ducezio, la Chiesa di San Francesco all’Immacolata e la Chiesa di San Domenico.

Una delle cose da non perdere è sicuramente la Cattedrale di San Nicolò, situata nella parte alta della città. Questa cattedrale barocca è famosa per la sua facciata decorata con scene bibliche e per gli interni ricchi di decorazioni.

Per gli amanti dell’arte, vi consiglio di visitare il Museo Civico, situato nel Palazzo Trigona. Qui potrete ammirare una vasta collezione di opere d’arte, tra cui dipinti, sculture, armi antiche e manufatti archeologici.

Non dimenticate di fare una passeggiata lungo il Corso Vittorio Emanuele, la strada principale di Noto, piena di negozi, caffè e ristoranti dove potrete gustare la cucina siciliana.

Infine, se vi trovate qui a maggio, non perdete la Festa di San Corrado, il santo patrono della città. Questa festa religiosa è caratterizzata da processioni, fuochi d’artificio e spettacoli pirotecnici.

In sintesi, Noto è una città piena di arte, cultura e divertimento, con molti luoghi da visitare e attività da fare. Che siate appassionati di storia, arte o semplicemente alla ricerca di una vacanza rilassante, Noto è sicuramente una destinazione da non perdere.

Clima e Meteo: quando visitare Noto

Il clima di Noto è mediterraneo, con estati calde e secche e inverni miti e umidi. La temperatura media in estate (giugno-agosto) è di circa 30°C, mentre in inverno (dicembre-febbraio) è di circa 10°C. Le precipitazioni sono concentrate soprattutto nei mesi invernali, mentre in estate è molto secco.

Il periodo ideale per visitarla è la primavera (marzo-maggio) e l’autunno (settembre-novembre), quando il clima è mite e piacevole per passeggiate e visite turistiche. Durante questi mesi, la città è anche meno affollata rispetto all’estate, il che vi permetterà di godere al meglio della bellezza di Noto.

Se decidete di visitare Noto in estate, portate con voi abiti leggeri, cappelli e occhiali da sole per proteggervi dal sole caldo. In inverno invece, portate abiti più pesanti e una giacca impermeabile, in quanto le precipitazioni possono essere frequenti.

In sintesi, il periodo migliore per visitare Noto è la primavera e l’autunno, quando il clima è mite e piacevole. Tuttavia, la città è visitabile tutto l’anno, a seconda delle vostre preferenze e dei vostri interessi.

Daniela Ferrini

Related Posts

5 posti per sciare in Piemonte

5 posti per sciare in Piemonte

Catania: storia, quando andare e cosa vedere.

Catania: storia, quando andare e cosa vedere.

Verona: cenni storici e turismo.

Verona: cenni storici e turismo.

Bari: storia, cosa vedere e clima.

Bari: storia, cosa vedere e clima.